Un’agenda piena di appuntamenti: il sogno di ogni nutrizionista o un incubo da cui fuggire?

Il dramma di ogni nutrizionista è cercare di riempire un’agenda di appuntamenti troppo spesso vuota.

Quelle pagine bianche, con poche prime visite al mese mettono tristezza. Soprattutto perché, se guardi bene chi sono i tuoi pazienti, ti accorgi che magari una è tua cugina e l’altra è una tua amica. Vale a dire che comunque si fanno fare la dieta gratis.

Hai sudato sette camicie per laurearti e ti aspettavi di aprire uno studio tuo e iniziare subito a ottenere soddisfazioni professionali e guadagni interessanti.

La realtà è purtroppo diversa e, come tanti tuoi colleghi, ti trovi a non capire perché ci sono così poche persone vogliono affidarsi a te. Eppure sei preparato, sei gentile, sei pronto a farti in quattro per loro, giusto?

Le tue difficoltà dipendono dalla mancanza di alcune conoscenze, che non ti permette di unire i puntini e capire dove stai sbagliando.

Se vuoi avere successo e ottenere una carriera gratificante che non ti faccia pentire di esserti iscritto all’università invece di andare a lavorare in un fast food per pagare le bollette come i tuoi compagni di liceo, devi capire prima di tutto COSA SIGNIFICA un’agenda piena.

Quando un nutrizionista dice “voglio avere più pazienti/clienti” di solito inizia a commettere una serie di errori, dettati dall’inesperienza e a spendere un sacco di soldi in operazioni di marketing fallimentari.

L’agenda piena, se non è supportata da una strategia adeguata, serve a riempire il tuo ego, ma non il tuo conto in banca.

Ma andiamo con ordine, perché voglio prendere in rassegna con te tutti i vicoli ciechi in cui potresti incastrarti cercando di aumentare il numero dei tuoi clienti senza comprendere i concetti base della vendita.

Uno degli errori più frequenti è affidarsi a un’agenzia di comunicazione per farsi “fare il marketing”. Ignorando che questo non è possibile (e se sono dei professionisti dovrebbero dirtelo e rifiutare l’incarico).

Prima di tutto un’agenzia non può aiutarti per pochi spiccioli. Non puoi dire all’agenzia “ti do mille euro al mese, portami dei clienti”. Per assumere gente veramente specializzata non sono neanche lontanamente sufficienti.

Inoltre l’agenzia ha bisogno di ricevere da TE le indicazioni sulla strategia di marketing da seguire. In caso contrario può al massimo aumentare la tua visibilità. Ma visibilità e vendita sono due cose diverse.

Se fossero la stessa cosa tu compreresti tutto ciò che vedi in televisione, su internet o sui manifesti per strada. È così? Credo proprio di no.

Nessuno di noi compra qualcosa solo perché l’ha visto in giro.

Tutti facciamo le nostre valutazioni per capire se quel prodotto o servizio fa proprio al caso nostro. Dimostrare ai tuoi potenziali pazienti che sei la soluzione giusta per loro spetta a te, un’agenzia di comunicazione non può aiutarti.

Un altro errore tipico è copiare il marketing aggressivo che si vede in giro, usato per proporre bibitoni magici per dimagrire, diete fantasiose e altre finte soluzioni. A dirti la verità è naturale farsi influenzare, perché questi ciarlatani sono gli UNICI che fanno marketing nel settore.

La stragrande maggioranza dei nutrizionisti, dietologi o dietisti ritiene che la sua laurea sia sufficiente ad attirare clienti e come unica strategia di marketing si limita a stampare qualche bigliettino da visita, appendere al muro i suoi mille attestati e sedersi alla scrivania aspettando INVANO che il telefono squilli.

Il marketing è qualcosa di molto diverso dalle pubblicità volgari che si vedono in giro. Un professionista come te ha bisogno di farsi conoscere in modo etico ed elegante, ma soprattutto EFFICACE.

Il terzo errore, frequentissimo, è abbassare i prezzi della parcella, pensando che le persone non hanno soldi. In questo modo, nella testa del nutrizionista, dovrebbero arrivare più persone.

Questa è una vera sciocchezza, perché se il tuo approccio non ha convinto i clienti prima non lo farà adesso. Anzi, uno sconto fa solo peggiorare la situazione. Toglie valore al tuo lavoro e attira pazienti indesiderabili che badano solo al prezzo (e che faranno di tutto per non pagare).

Ora che ti ho messo in guardia contro questi errori fatali, voglio aiutarti a comprendere a fondo il concetto più importante che devi sempre tenere in considerazione quando cerchi di riempire la tua agenda: il tempo è denaro.

No, non sto citando un famoso proverbio. Dico proprio in senso letterale.

I tuoi guadagni al momento sono vincolati al numero di ore che riesci a dedicare al lavoro

Si fa presto a dire “voglio avere più pazienti”, ma la realtà è che poi devi anche gestirli e offrire loro un servizio professionale straordinario. Altrimenti saranno molto presto tentati di rivolgersi a un tuo concorrente.

Fai un conto rapido: di quanti pazienti puoi prenderti cura in un giorno? Mettiamo il caso che ogni nuova visita richieda un’ora e mezza del tuo tempo, e che ci vogliano altre due ore per preparare il piano alimentare personalizzato per quella persona.

Significa che, se vuoi dedicare a questa professione 8 ore al giorno, puoi seguire due nuovi pazienti in una giornata e magari infilarci in mezzo un paio di controlli. Poi probabilmente sentirai il bisogno di tornare a casa e collassare sul divano.

Ma poniamo anche il caso che tu sia particolarmente resistente alla fatica, e che tu riesca a lavorare 12, 15 o anche 18 ore al giorno tutti i giorni. Resta il fatto che, dopo una settimana di questi ritmi, sarai uno straccio e senza dubbio la tua concentrazione comincerà a vacillare.

Arrivato a quel punto non sarai più in grado di dare il massimo e i pazienti cominceranno ad accorgersi che sei stanco e che la qualità del tuo operato sta calando.

Senza contare che, nel momento in cui non sei più in grado di svolgere gli appuntamenti, perché magari hai l’influenza o senti il bisogno di prenderti una vacanza, i tuoi guadagni calano in picchiata.

Questi sono solo alcuni aspetti della questione, forse i meno gravi. La notizia peggiore è che in questo modo il tuo business non potrà crescere oltre un certo punto.

Ci sarà sempre un “tappo” costituito dal fatto che hai l’agenda piena e non puoi prendere altri clienti. Per esperienza posso dirti che si raggiunge il livello di saturazione molto prima di avere i guadagni necessari per assumere un collaboratore a cui delegare una parte del lavoro.

Ti trovi così prigioniero dei tuoi clienti. Incastrato in una situazione di superlavoro, che ti sta succhiando la vita.

Come ripeto stesso, se vuoi avere successo come nutrizionista, dietologo o dietista devi renderti conto prima di tutto che sei un imprenditore. E cominciare a ragionare come tale.

Significa mettere sotto una lente di ingrandimento la tua attività per individuare e correggere i punti deboli.

In questo momento il punto debole sei TU.

Non per scarsa preparazione o mancanza di competenze, ma per il semplice fatto di non essere una macchina, ma un essere umano.

Come si risolve questo problema? Servono dei processi, un metodo ordinato e ripetibile che ti aiuti a:

  • concentrarti sui clienti ad alto valore, quelli che hanno davvero bisogno di te e che sono disposti a pagarti di più;
  • massimizzare la tua produttività, automatizzando tutti i processi che non richiedono la tua attenzione;
  • creare dei meccanismi che semplifichino il tuo lavoro senza ridurre la qualità.

Tutto questo si può fare attraverso la creazione del tuo eco-sistema di marketing pratico e compatibile.

Voglio essere molto chiaro su questo: non significa che potrai startene in panciolle mentre il marketing lavora per te. Anzi, per i primi tempi i tuoi ritmi di lavoro diventeranno incredibilmente intensi.

Dovrai rimboccarti le maniche e darti da fare, ma inizierai sin da subito a vedere i primi progressi e, una volta che avrai implementato correttamente ogni tassello del sistema, i tuoi guadagni e le tue soddisfazioni aumenteranno vertiginosamente.

Tanto da consentirti di ampliare il tuo studio e insegnare le tue procedure di lavoro ad altre persone che collaboreranno con te. Arrivato a quel punto il tuo compito diventerà principalmente controllare che tutto si svolga come da te stabilito, e potrai iniziare davvero a goderti i frutti del tuo successo.

Dove puoi imparare tutto questo? In DieTITAN, l’Academy riservata ai professionisti della nutrizione.

All’interno dell’Academy apprenderai a padroneggiare ogni elemento di un sistema di marketing pratico e compatibile, per migliorare le tue capacità di vendita, presentarti ai potenziali clienti in modo irresistibile e creare le procedure più efficaci per offrire loro il tuo aiuto senza dover rinunciare alla tua vita.

Non si tratta di un corso teorico, ma di un vero metodo pratico, che ti accompagna passo passo nella realizzazione del tuo sito e dei tuoi strumenti di vendita e che ti insegna a creare il tuo brand valorizzando ciò che ti rende unico.

Questa, per esempio è la testimonianza di una tua collega che frequenta l’Academy.

Mai successo e mai immaginato che potesse accadere

“Ho aspettato ed aspettato per la mia testimonianza. Volevo farla “per bene” nel momento in cui riuscivo a raggiungere il mio obiettivo, ma letteralmente oggi non riesco a trattenermi dalla gioia. Sei prime visite. Oggi è 30 dicembre ed io ho sei prime visite in un giorno. Mai successo e mai immaginato che potesse accadere. Ed ho semplicemente fatto un post in cui ho applicato una sola importantissima regola di Pier: immagina di parlare al tuo target. Il telefono non smetteva di squillare…una ragazza mi ha detto: “finalmente, dottoressa trovo qualcuno che mi capisce! Mi fido di lei ciecamente e non vedo l’ora di cominciare, possiamo vederci OGGI STESSO?” Non posso che dire grazie grazie grazie a PierLuigi Palombi, Ares e Daniele. L’ho già fatto un milione di volte..ma oggi un milione ed uno. Avete rivoluzionato il mio modo di vedere il lavoro, di concepire il marketing, il paziente, le sue e le mie necessità. Mi avete ridato grinta e speranza per il futuro nell’esatto momento in cui ne avevo bisogno (ma che ne sa Paolo!) … avete dato un tocco di colore ad un anno nero che più nero non si può…e già per questo non esistono abbastanza “grazie”… Oggi ho “toccato con mano” gli errori ENORMI dei miei competitor..e questo mi ha riempito ancora di più il cuore di speranza!
Non ho scuse: posso e devo farcela…
Non vedo l’ora di ringraziarvi dal vivo!”

Dott.ssa Veronica Fossi

Si tratta di un progetto riservato solo ai laureati e laureandi in facoltà collegate alla nutrizione, quindi ci sarà una selezione all’ingresso. Per presentare la tua candidatura parti da qui:

NON SAI DA DOVE INIZIARE IN DIETITAN ACADEMY?

Vuoi iniziare una chat con un tutor dell’Academy? Clicca in basso a destra su “Supporto Chat”!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Analizziamo insieme la tua situazione specifica...

siamo qui per aiutarti

Lascia i tuoi dati qui

Un consulente DieTITAN ti risponderà in tempi brevissimi, oppure ti darà un appuntamento nella chat privata per discutere insieme la soluzione migliore per il tuo business model.

RISERVATO AGLI STUDENTI DIETITAN

Eventuali richieste dei non-studenti saranno ignorate. Per entrare in Academy, scrivi in chat.

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster

Analizziamo insieme la tua situazione specifica...

siamo qui per aiutarti

Lascia i tuoi dati qui

Un consulente DieTITAN ti darà un appuntamento nella chat privata per discutere insieme la soluzione migliore per il tuo business model

RISERVATO AGLI STUDENTI DIETITAN

Eventuali richieste dei non-studenti saranno ignorate. Per entrare in Academy, scrivi in chat.